Sebastiano Del Piombo (mostra)

Museo Nazionale di Palazzo Venezia (Roma)

Inaugurazione 8 febbraio 2008

a cura di Alessandro Strinati
Light designer A.J. Weissbard
Produzione MondoMostre
Lighting contractorVolume srl

Luca Ronconi, con Margherita Palli, firma l'allestimento dell'esposizione (8 febbraio - 18 maggio 2008), curata da Claudio Strinati.

Ottanta opere provenienti dai musei di tutto il mondo ripercorrono così l' avventurosa e contraddittoria carriera di Sebastiano Del Piombo, che si apre sotto i migliori auspici sui canali di Venezia.

Luca Ronconi ha voluto cogliere il rapporto fra l'artista, i suoi quadri e l'ambiente che li ospita, Palazzo Venezia. L'intenzione - ha spiegato il regista - era quella di fare in modo che il visitatore potesse ammirare i quadri uno per uno, senza però precludere il colpo d'occhio'. A rendere possibile questo viaggio nell'arte del veneziano è, soprattutto, l'illuminazione che lascia emergere le opere, avvolte nel buio, separandole dal contesto. Ciascuna opera, infatti, è stata illuminata singolarmente, con un sistema mirato che tiene conto delle caratteristiche proprie di ogni singolo quadro e che si avvale di tecnologie mai usate prima per una mostra o in un museo. In particolare, è stata usata la tecnologia Led che permette di mantenere un'illuminazione costante, a bassa temperatura e con alto risparmio energetico (l'80 per cento dell'illuminazione della mostra è a basso consumo). A fare da sfondo al percorso espositivo, la colonna sonora realizzata per l'occasione dal compositore Nicola Campogrande. 

Foto / Bozzetti / Video